Il Parco Naturale di Sa Dragonera

Sa Dragonera è un isolotto vergine che si estende a ovest di Maiorca. Si tratta di un territorio di immenso valore ecologico e con un ecosistema che include numerose specie mediterranee ed endemiche come l’iperico delle Baleari. Molo ricca è anche la fauna ornitologica. Sull’isola si conta la presenza di razze come il gabbiano reale e il falco della regina.

Sfortunatamente l’accesso a Sa Dragonera non è semplice. Sebbene l’isolotto sia separato da Maiorca da un canale stretto, la costa è piuttosto frastagliata e si caratterizza per l’abbondanza di grotte che in passato furono rifugio di pirati e contrabbandieri. Per visitare l’isolotto occorre ottenere un permesso dal Consiglio insulare (Consell Insular) e affittare un’imbarcazione nei porti più vicini: il Porto di Sant Elm e il Porto d’Andratx. Si può in alternativa partecipare a una delle visite guidate organizzate dall’Associazione culturale United Fans Group di Minorca.

Per gli amanti degli spazi incontaminati Sa Dragonera rappresenta un’esperienza imperdibile. Da Cala Lladó, unico imbarcadero dell’isolotto, partono diversi sentieri che permettono di ammirare le bellezze paesaggistiche isolane, oltre ai tre fari: il Faro di Tramuntana, il faro di na Pòpia e il faro di Tramuntana.

LEGGI ANCHE:

  1. In visita a Palma de Mallorca
  2. Cabo de Gata-Nijar
  3. Islas Cíes: un paradiso galiziano

Ti possono interessare anche...

The following two tabs change content below.
Sono una Web Content Editor freelance. Mi occupo di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ho deciso di spiccare il volo con un’attività tutta mia. Le mie più grandi passioni oltre l'ecologia? Il Web, la scrittura e la Spagna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *