Il simbolo di Madrid: El Oso y el Madroño

Nell’incantevole semicerchio della Puerta del Sol, subito a nord della statua di Carlo III,  si trova una scultura raffigurante il simbolo della città: un orso che strofina il naso contro un madroño, ovvero un corbezzolo.

Il motivo della presenza, nello stemma di Madrid di tale animale, di tale animale sembra risalire al fatto che le campagne di Madrid fossero popolate da orsi, tanto che la zona era chiamata Ursuria. Già Alfonso VII, durante la spedizione contro il regno di Murcia (1212) scelse, come emblema negli stendardi, un orso. Inoltre, tramite il riferimento astrale dell’Orsa Minore, possiamo contare sette stelle ad ornamento dello stemma e della bandiera rossa della comunità di Madrid.

Invece, solo in epoca successiva, al simbolo di Madrid fu aggiunto un albero, il madroño, che cresceva abbondante nelle terre circondanti la città. Il motivo non è da far risalire alla famosa gola degli orsi, bensì a una normativa introdotta, nel 1222, del re che a causa di dissapori tra Clero e il Consiglio della città per la spartizione delle terre circostanti, fu costretto ad intervenire dando al Clero la gestione dei foraggi e alla città quella del legname e della selvaggina.

La corona soprastante e la cornice dello scudo risalgono  al XVI secolo, anno in cui Carlo I, guarito da una violenta febbre grazie alle foglie del madroño consentì a Madrid di fregiarsi del simbolo della corona imperiale.

Se si vuole ampliare la propria cultura e allo stesso tempo assaporare la cucina spagnola, El Madroño Restaurante Taverna, in Calle Puerta Cerrada n° 7, serve i piatti della tradizione su tovagliette di carta, dove potrete trovare la Historia de los escudos de Madrid. Non dimenticatevi di finire il pasto assaporando il licor de madroño, squisitamente offerto in bicchierini di cialda e cioccolato.

(tratto dalla guida: Da italiano a italiano – I segreti di Madrid raccontati dagli italiani che la vivono)

LEGGI ANCHE:

  1. Il Rastro di Madrid
  2. Le opere imperdibili del Museo del Prado
  3. I caffé tradizionali madrileni

Ti possono interessare anche...

The following two tabs change content below.
Sono una Web Content Editor freelance. Mi occupo di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ho deciso di spiccare il volo con un’attività tutta mia. Le mie più grandi passioni oltre l'ecologia? Il Web, la scrittura e la Spagna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *