Segovia, Patrimonio dell’Umanità

Eretta ai piedi di un imponente acquedotto romano, Segovia è una delle città più affascinanti della Spagna. La ricchezza artistica di questa località, che si trova nella comunità autonoma di Castilla e León, le ha valso il titolo di Patrimonio dell’Umanità attribuito dall’UNESCO nel 1985.

Oltre all’acquedotto, vera eccellenza dell’ingegneria romana risalente ai tempi di Traiano, a Segovia si possono ammirare numerosi capolavori di arte romanica, tra cui spiccano la Chiesa di San Martín e la Chiesa di San Esteban. L’arte gotica trova invece la sua più grande espressione nella Cattedrale cittadina, i cui lavori iniziarono nel 1522. Per la sua estrema eleganza, questo cattedrale – una delle più grandi di Spagna – viene comunemente definita “Signora delle Cattedrali”.

Una nota a parte va dedicata all’Alcázar. Alcuni osservatori considerano questo imponente palazzo “strano” perchè troppo bello, troppo stilizzato ed esageratamente perfetto nella sua architettura e nella verticalità delle sue torri. Dietro tanta perfezione si nasconde  una ragione ben precisa: il disegno dell’Alcázar fu realizzato da Felipe II, monarca profondamente affascinato e influenzato dall’estetica tipica del nord Europa. Nel corso dei secoli, la fortezza di Segovia è stata la residenza preferita di diversi re spagnoli, tra cui Isabella la Cattolica.

Segovia può essere interamente visitata a piedi. E’ molto piacevole passeggiare per le vie del centro storico, ma si consiglia di indossare scarpe comode perché diverse vie sono in salita. Uno dei luoghi più caratteristici è il quartiere ebreo, l’ideale per bere un caffé o rilassarsi in uno dei tanti bar all’aperto.

Altrettanto interessante è l’offerta gastronomica cittadina. Tra i piatti locali emergono il maialino arrosto e la trota. Non mancano inoltre pietanze tipicamente spagnole, come le tapas o il chorizo.

COME ARRIVARE A SEGOVIA

In aereo
Gli aeroporti più vicini sono quelli di Madrid, Valladolid e Salamanca

In treno
Treni ad alta velocità collegano ogni giorno Madrid e Valladolid a Segovia

In autobus
Diverse corse giornaliere collegano la città ad Avila, Madrid e Salamanca.

In auto
Da Madrid: prendere la A6, poi la AP6 e la AP61
Da Avila: prendere la A51, poi la AP6 e la AP61

LEGGI ANCHE:

  1. La bella Peñiscola, culla dei Templari
  2. La Alhambra, l’incantevole cittadella di Granada
  3. Le Ramblas di Barcellona
  4. A spasso per Valencia. Angoli caratteristici.
  5. El Rocío, un angolo di Far West in Andalusia

Ti possono interessare anche...

The following two tabs change content below.
Sono una Web Content Editor freelance. Mi occupo di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ho deciso di spiccare il volo con un’attività tutta mia. Le mie più grandi passioni oltre l'ecologia? Il Web, la scrittura e la Spagna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *