A Coruña, una perla galiziana

Città aperta e cosmopolita per antonomasia, “dove nessuno è forestiero”, di vigorosa tradizione liberale e spirito moderno ravvisabili nel suo assetto urbano e negli stili di vita, da sempre legata ai suoi abitanti da un vincolo
armonioso.

La Ciudad Vieja è un intimo ecosistema romanico, formato dalle chiese di Santiago, fra tutte la più antica; Santa María do Campo, con il suo bellissimo atrio e il convento di Santa Bárbara, che dà vita ad un’altra piazzetta.

La casa-museo della scrittrice Emilia Pardo Bazán, il palazzo neoclassico della Capitaneria, il convento barocco di Santo Domingo, il romantico giardino di San Carlos, tomba del generale inglese Sir John Moore e il Museo militare, testimoniano la consistente evoluzione storica di una città, a partire da una zona medioevale.

Il lungomare che attornia il centro urbano può essere percorso a bordo di tram turistici il sabato e i giorni festivi in tutto l’arco dell’anno e tutti i giorni d’estate. Dal Castello di Sant’Antón, fortezza del secolo XVI, museo storico e archeologico, si prosegue verso la Torre de Hércules, unico faro di origini romane tuttora funzionante.

Successivamente si avrà modo di visitare la Casa de los Peces o Acquario e la Casa del Hombre o Domus, unitamente alla Casa de las Ciencias e del Planetario nel Parco Santa Margarita, in cui sono esposte le ultime scoperte relative all’Uomo, al mare e al mondo.

In un terzo itinerario si potranno visitare il Museo di Belle Arti, le Chiese barocche delle Capuchinas, San Nicolás e San Jorge, con il Municipio sulla splendida Piazza di María Pita. L’itinerario termina con una bella passeggiata sulla Marina, su cui si affacciano le tipiche case con veranda, Calle Real, Obelisco, nonché la miglior offerta in fatto di taverne e bar de tapas nelle vie Estrella, Olmos e Galera.

Le ultime dimostrazioni della dinamica culturale e turistica di questa città sono l’Orchestra sinfonica della Galizia, la sede della Fondazione Pedro Barrié de la Maza, il museo di Arte Contemporanea Unión Fenosa e il riassetto del Monte San Pedro, da cui si gode il più suggestivo panorama sull’Oceano, sulla città e sulla ría.

>> Per maggiori informazioni: http://turismocoruna.com/web/

(Fonte: Fascicolo Galizia, Ufficio del Turismo Spagnolo)

LEGGI ANCHE:

  1. Islas Ciés, un paradiso galiziano
  2. Dormire in un faro in Spagna

Ti possono interessare anche...

The following two tabs change content below.
Sono una Web Content Editor freelance. Mi occupo di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ho deciso di spiccare il volo con un’attività tutta mia. Le mie più grandi passioni oltre l'ecologia? Il Web, la scrittura e la Spagna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *