Lo Sherry di Jérez

In tutta l’Andalusia si possono bere degli ottimi vini da tavola: da riesling sorprendenti a a pinot neri e carbernet sauvignon. Jérez de la Frontera è però famosa per un vino tipico dell’Andalusia, lo sherry, uno dei vini meno compresi del mondo.

Questo vino viene prodotto in modo completamente differente da tutti gli altri vini (per esempio viene esposto a ossigenazione e a una fermentazione con lieviti chiamati flor) seguendo un processo unico e controllato che vale la pena conoscere.

Durante la visita a un bodega si potrà assaggiare lo sherry fino – leggero, secco, elegante e complesso – da non confondre con l’oloroso, uno sherry dolce che deve essere vinificato con molta cura per ottenere una meravigliosa gamma di sapori.

A Jérez, la maggior parte delle bodegas sono aperte al pubblico che può vedere le stanze per la fermentazione, le vasche di assemblaggio, le cantine per i vini da invecchiamento e alcuni campioni delle molte varietà di sherry: il fino (molto secco, chiaro, di corpo leggero, con una mota di mandorle amare), il manzanillas finas (il più secco degli sherry, con sentori di brezza marina della città costiera di Sanlucar de Barramela), l’amontillado (secco, scuro, ben strutturato, con leggere tracce di nocciola), l’oloroso (mediamente secco, fragrante, di corpo pieno e dorato, a volte addolcito) e il dulce (dolce, da dessert).

Dopo il giro turistico vengono offerti gratuitamente campioni di sherry di diversi colori (ambra, dorato intenso ecc.) e di brandy. Agli inizi di settembre la Fiesta de la Vindimia festeggia il raccolto.

(Fonte: Spagna – Le guide del sole – Istituto Geografico De Agostini)

>> Le Bodegas di Tio Pepe: www.bodegastiopepe.com

Ti possono interessare anche...

The following two tabs change content below.
Sono una Web Content Editor freelance. Mi occupo di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ho deciso di spiccare il volo con un’attività tutta mia. Le mie più grandi passioni oltre l'ecologia? Il Web, la scrittura e la Spagna.

One thought on “Lo Sherry di Jérez

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *