Ho perso i documenti. Come faccio? di Evelyn Baleani

    Non tutti sanno che dal 28 maggio del 2011 e’ stata introdotta un’utilissima novità, in caso di smarrimento o furto dei documenti di viaggio.

    A partire da questa data quando ci si trova all’estero e ci si imbatte in una disavventura di questo tipo, basta recarsi in uno degli Uffici consolari italiani, che rilasceranno un nuovo documento oppure ne emetteranno uno sostitutivo per rientrare in patria.

    Per ottenerlo occorre presentare la denuncia di furto o smarrimento redatta dalle autorità del luogo, due foto tessera e un qualsiasi altro documento identificativo, come patente o codice fiscale. In assenza di altri documenti, un testimone può garantire, sotto sua responsabilità, riguardo la vostra identità.

    Per velocizzare le pratiche sarebbe utile portare sempre con se’ una fotocopia dei documenti di viaggio, da custodire in un bagaglio o in un luogo diverso da quello in cui si tengono gli originali.

    La rete degli Uffici Consolari Italiani in Spagna e’ disponibile sul sito del Ministero degli Affari Esteri.

    Ti possono interessare anche...

    I falò di San Giovanni ad Alicante
    Mercati di Natale a Madrid
    Il Catalano? Non è un dialetto

    Tag:

    Leave a Reply