Teatro-Museo Dalí di Figueres di Evelyn Baleani

    Eretto sui resti dell’antico teatro di Figueres, questo museo accoglie un ampio ventaglio di opere che rifanno l’evoluzione artistica di Salvador Dalí (1904-1989), dalle sue prime esperienze artistiche e dalle sue creazioni surrealistiche fino alle opere eseguite negli ultimi anni della sua vita.

    Alcune delle opere più rimarchevoli ivi esposte sono: Port Alguer (1924), Lo spettro del sex appeal (1932), Autoritratto molle con pancetta fritta (1941); Poesia d’America – Gli atleti cosmici (1943); Galarina (1944-45); Il cestino del pane (1945); Leda atomica (1949) e Galatea delle sfere (1942).

    Accoglie altresì opere eseguite dall’artista espressamente per il Teatro-museo quali la Sala di Mae West, la Sala Palau del Vent, il Monumento a Francesc Pujols e la Cadillac piovosa. Alle sue opere ne affiancò altre de El Greco, Maria Fortuny, Modest Urgell, Ernest Meissonier, Marcel Duchamp, Wolf Wostell, Antoni Pitxot ed Evarist Vallès.

    >> Maggiori informazioni sul sito della Fundació Gala-Salvador Dalí

    (Fonte: Fascicolo I Pirenei dell’ Instituto de Turismo de España – Turespaña)

    Ti possono interessare anche...

    Mercatini natalizi in Spagna
    A Roma il Festival del Cinema Spagnolo
    Madrid: in visita alla Casa-Museo Lope de Vega

    Tag:, ,

    Leave a Reply