Liga: salta la seconda di Campionato 2011/2012 di Cinzia Vassallo

    Anche la seconda giornata di Campionato di Liga 2011/2012 salterà: Luis Gil, portavoce del sindacato dei calciatori (Afe), conferma il mancato accordo con la Lega dei club (Lfp).

    Lo sciopero è stato indetto per tutti quei giocatori che, al momento, non hanno ancora ricevuto gli stipendi dei mesi arretrati.

    Ovviamente, non stiamo parlando di Kakà o Ronaldo (due Paperoni del calcio iberico) ma di una buona parte di calciatori della prima e seconda divisione.

    E’ bene ricordare che, al di là del calcio spettacolo, fra le magie dei vari Messi e Ronaldo, e dietro le follie economiche di alcuni club, il calcio spagnolo è spesso stato additato come uno dei più indebitati economicamente.

    Non è un caso se, pur facendo scalpore la notizia, persino Ronaldo e Kakà sono stati usati come titolo di garanzia dal consorzio spagnolo “Bankia” – uno dei principali istituti di credito – pur di ottenere liquidità immediata dalla Bce e solvenza per le banche spagnole.

    Il Real Madrid stesso è indebitato per diversi milioni di euro e il Barcellona ha potuto acquistare Sanchez dall’Udines e Fabregas aggiungendo “sangue” alla propria cassa.

    Insomma, dietro ai grandi numeri dei calciatori, ci sono grandi debiti che rischiano di sbancare il calcio spagnolo.

    Ti possono interessare anche...

    Champions League 2011: il Barcellona ci riprova!
    Grande attesa per Italia-Spagna
    Kakà: "Real Madrid e Mourinho hanno fiducia in me"

    Tag:

    Leave a Reply