Barcellona: Mercato de la Boqueria di Redazione

    Per chi visita Barcellona, il Mercato de la Boqueria è senz’altro una tappa obbligata, uno spazio cittadino tanto caratterisitico e sorprendente quanto la Sagrada Familiao le Ramblas.

    Situato proprio ad un lato di uno di questi famosissimi viali (precisamente nel tratto chiamato Rambla de Sant Josep, a poca distanza dalla rotonda di Plaza de Colon ed a due passi dal porto), il mercato sfoggia una bella (e famosa) facciata in ferro in stile liberty.

    Le sue origini sono molto antiche; diversi documenti ufficiali testimoniano la presenza di attività di vendita di carne in piazza Sant Josep sin dalla fine del XII° secolo. Col tempo, l’aspetto della piazza si è progressivamente traformato, prima con la differenziazione delle merci (con l’avvento dei primi banchi di verdure ed di altri prodotti agricoli e artigianali), e poi con la costruzione di muri e strutture per ospitare le attività di vendita. L’aspetto moderno si deve ai lavori di copertura eseguiti nel 1914, quando il mercato inizia a tenere una fisionomia più simile a quella attuale, con la costruzione delle diverse sezioni dedicate alla vendita del pesce e la sistemazione dei locali in accordo alle norme sanitarie moderne.

    Video ed informazioni su Barcellona

    Oggi, pur mantenendo ed anzi avendo costantemente migliorato la qualità ed i prezzi dei prodotti (che lo rendono il mercato preferito dai barcellonesi del centro), La Boqueria si è trasformata da spazio di commercio a uno dei simboli turistici di maggior richiamo del centro città; un luogo dove i visitatori possono respirare l’autentico spirito commerciale catalano e fare un’immersione nei prodotti tradizionali e nella vita cittadina più pura.

    Nei sui più di 2500 m quadri di superficie trovano spazio circa 300 chioschi, che fanno della Boqueria il mercato più grande della Catalogna. Sono disponibili prodotti di ogni tipo, dall’antiquariato ai libri, anche se la maggior parte dei commerci rimane dedicata alla gastronomia (anche di alta qualità) con prodotti tipici catalani (carni e formaggi), funghi locali, spezie, e naturalmente un’incredibile varietà di pesci e molluschi. Da non perdere poi gli eccellenti bar di tapas situati al suo interno, il posto perfetto per godere di ottimo cibo e ottimo vino in un ambiente unico e spettacolare.

    Il mercato si trova tra l’altro in una delle aree più interessanti della città, affacciata sulle Ramblas a pochi metri dal Quartiere Gotico, dal Liceu ed a poca distanza dalla famosa Casa Batllò di Gaudì; cercando una casa vacanze a Barcellona da queste parti, avrete la garanzia di trovarvi vicinissimi al centro culturale della città ed a pochi metri da una delle zone d’Europa più movimentate per programma di eventi e vita notturna.

    Ti possono interessare anche...

    La Barcellona di Gaudí
    Emilio Marrese presenta "Rosa de fuego"
    In vacanza alle Isole Baleari

    Tag:, , , ,

    Comments (6)

     

    1. La Boqueria rappresenta la vera anima di Barcellona: colori e profumi, che permettono di assaggiare il cibo anche senza metterlo in bocca.
      La nostra esperienza, che potete leggere qui http://ilgustodiviaggiare.wordpress.com/2012/10/02/barcellona-spagna-la-boqueria/
      .. ci ha incantati.
      Andateci assolutamente!

    Leave a Reply