Palos de la Frontera: il porto delle tre caravelle di Colombo

Palos de la Frontera Lungo la Costa de La Luz, in Andalusia, è ubicata la località di Palos de la Frontera di grande importanza storica. Nell’odierno porticciolo della cittadina, ormai insabbiato, nel 1492 salparono le tre caravelle che avrebbero accompagnato Cristoforo Colombo e novanta marinai in America, a loro completa insaputa.

Il ricordo di quella storica impresa è ancora impresso sul piccolo monolito, posto dinnanzi al portale in stile mudéjar della Chiesa di San Jorge, dove sono incisi i nomi dei marinai di Palos che parteciparono alla straordinaria avventura. Sessanta dei navigatori che accompagnarono  Colombo erano infatti orginari di questa località.

Nelle vicinanze di Palos si trova  La Fontanilla dove l’equipaggio fece rifornimento di acqua prima di partire per il lungo viaggio che avrebbe cambiato la storia dell’umanità. Sulle rive del fiume Tinto si trova inoltre il monastero de la Rábida che ospitò Colombo. Fu proprio lì che due frati, Fray Antonio Marchena e Fray Juan Pérez ascoltano i progetti del navigatore e riuscirono poi a farlo entrare a Corte, dove i Re Cattolici decisero di finanziare l’impresa.

Ti possono interessare anche...

The following two tabs change content below.
Sono una Web Content Editor freelance. Mi occupo di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ho deciso di spiccare il volo con un’attività tutta mia. Le mie più grandi passioni oltre l'ecologia? Il Web, la scrittura e la Spagna.

Ultimi post di Evelyn Baleani (vedi tutti)