Barcellona: le spiagge da non mancare dentro e fuori città

Le spiagge di BarcellonaAnche a Barcellona il termometro ha già superato i 30 gradi ed è ormai piena estate. E a Barcellona estate significa spiaggia e mare, perché la capitale della Catalogna, a differenza della maggior parte delle più importanti città europee, ha la fortuna di adagiarsi sulla costa e di essere così bagnata dal Mediterraneo.

Eh sì, optando per la seconda città di Spagna si avranno, da una parte, la Sagrada Familia, la Casa Batlló e le altre creazioni magiche di Gaudì, la Rambla brulicante e l’affascinante Barrio Gotico, e, dall’altra, spiagge ideali per fare sport, prendere il sole e trascorrere notti vivaci, tra bar e locali: un dettaglio da non trascurare se si ha in mente un city break in una meta internazionale e si sta sfogliando la margherita delle promozioni di qualche sito di viaggio, come l’Italiano Venere.

Quali spiagge scegliere? Qualsiasi turista che pernotti in un albergo o b&b a Barcellona solitamente si dirige in una delle spiagge che compongono i 4,5 km di litorale cittadino o in quelle appena fuori città: dalle spiagge in zona Barceloneta, attaccate alle grandi attrazioni della città, alla spiaggia storica di Sant Sebastià, lunga oltre un km, passando ovviamente per la spiagge attorno al Porto Olimpico, area di divertimento per eccellenza, piena di bar, ristoranti e club.

Ma se si cerca qualcosa di meglio, allora è meglio allontanarsi dalla città e dai suoi dintorni. Vi diamo due dritti: la spiaggia di Morer e quella del Portitxol. La prima s’incontra nella fascia settentrionale della cittadina Sant Pol de Mar, a una cinquantina di km da Barcellona: lunga circa 800 metri e parallela alla linea ferroviaria e all’autostrada, è situata nei pressi del sito archeologico di Morer, che ai tempi dei romani era centro di produzione vinicola. Data la vicinanza della ferrovia, la spiaggia di Morer si può facilmente raggiungere in treno.

Si deve, invece, raggiungere in macchina o con una combinazione di treno e bus la spiaggia del Portitxol, che si trova tra Sant Martí d’Empúries e L’Escala, a circa 140 km da Barcellona: in auto ci s’impiega un’ora e mezza, ma ne vale la pena, perché la spiaggia è di sabbia fine ed è abbracciata da formazioni rocciose, che regalano acque particolarmente calme e poco profonde.

Ti possono interessare anche...